Nov 10, 2014 Circolari ed avvisi per il personale

Con la presente sono a ricordare, in merito ai Consigli di classe che oggi iniziano, l’importanza di trattare tutti gli argomenti dell’Odg.
In particolare evidenzio la necessità di affrontare in prospettiva multidisciplinare le novità didattiche inserite nei vari programmi definiti nelle riunioni per materia. È necessario, infatti, coordinare tra i docenti delle varie discipline lo sviluppo degli argomenti inerenti al “Made in”, al “Debating”, allo sport nel Tecnico Economico Sportivo e all’uso dei droni nel corso CAT.
Per quanto riguarda i viaggi di istruzione, inoltre, comunico a tutti i docenti che, per permettere alla Commissione preposta di gestire al meglio l’aspetto economico-amministrativo dell’organizzazione dei viaggi d’istruzione, le richieste da presentare al dirigente scolastico dovranno pervenire tassativamente entro il 22 NOVEMBRE 2014 e che tutte quelle che saranno presentate oltre quella data non verranno prese in considerazione.
Oltre al modulo già adottato per la richiesta da inoltrare al Dirigente ogni docente organizzatore dovrà:
assicurarsi che tutti gli studenti che aderiscono all’iniziativa abbiano consegnato l’autorizzazione firmata dai genitori, autorizzazione alla quale sarà stata allegata una bozza del programma relativo al viaggio e che informerà orientativamente le famiglie anche sulla spesa da sostenere;
verificare che tutti i partecipanti abbiano versato nel conto della scuola almeno il 50% della cifra indicata come costo del viaggio;
compilare e presentare anche una nota (allegata al registro dei verbali dei consigli di classe convocati dal 10 al 15 c.m.) nella quale saranno dettagliati i servizi da inserire nella richiesta di preventivo da inviare alle varie agenzie di viaggio.
Preciso che le richieste di preventivo sono di esclusiva competenza della segreteria amministrativa e che i docenti organizzatori saranno convocati per esaminare, insieme ai componenti della Commissione, i preventivi pervenuti. Fino a quel momento, per evidenti motivi, non potranno esserci comunicazioni tra docente organizzatore ed agenzie: la segreteria amministrativa, come componente della commissione, sarà un adeguato punto di riferimento.
Ricordo, infine, che:
con l’esclusione della data tassativa di presentazione della richiesta, tutte le altre indicazioni sono da applicare anche all’organizzazione delle visite guidate,
che per un viaggio d’istruzione è necessaria la partecipazione dei 2/3 degli studenti della classe,
che i docenti accompagnatori devono essere i docenti della classe (1 ogni 15 studenti),
che ogni docente può, di norma, partecipare ad un solo viaggio,
che nell’elenco degli accompagnatori deve essere incluso almeno un docente riserva,
che è esclusivo compito del Dirigente nominare il docente responsabile del viaggio,
che nessuna delle procedure sopra indicate è da affidare agli studenti;
che le istruzioni relative agli scambi/soggiorni studio saranno fornite in un secondo momento.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof. Alessandro Artini)