Mag 27, 2016 Notizie

La Regione Toscana finanzia da molti anni benefici economici per gli studenti a basso reddito, finalizzati a garantire loro il diritto allo studio, in particolare attraverso l’incentivo del”pacchetto scuola“,  uno strumento economico destinato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica (quali libri scolastici, altro materiale didattico e servizi scolastici).

Per il prossimo anno scolastico 2016/2017, oltre ad innalzare i fondi a disposizione, la Regione ha cambiato le procedure in modo da riuscire a velocizzare il più possibile i tempi di pagamento alle famiglie.

Tra le novità, si segnala, innanzitutto il momento in cui le famiglie interessate devono presentare la domanda, che viene anticipato a giugno-luglio, subito dopo la fine della scuola, con scadenze determinate da ciascun Comune mediante il proprio bando.

Si invitano, quindi, tutti gli interessati ad informarsi presso il proprio Comune, a prendere visione del bando e delle modalità previste per la richiesta del “pacchetto scuola”, facendo particolare attenzione alle nuove scadenze.

Possono presentare domanda gli appartenenti a un nucleo familiare con ISEE inferiore ai 15.000 €.
Leggi la lettera dell’Assessore regionale Istruzione e Formazione, Cristina Grieco ►

Per maggiori informazioni consulta la pagina:
Diritto allo studio scolastico. Nuovi indirizzi regionali anno scolastico 2016-2017